Tre super libri per imparare a suonare il Blues partendo da zero.

Ciao! Oggi voglio condividere con te alcuni libri che nel corso degli anni ho scoperto essere davvero ottimi per iniziare un percorso dedicato alla chitarra Blues.

Quello che fa di un metodo didattico un ottimo testo è la sua funzionalità concreta nell’accompagnare passo passo l’allievo verso un’acquisizione graduale di nuove competenze. In poche parole un testo didattico dovrebbe, secondo me, essere in grado di portarvi a suonare quello che vorreste suonare, senza tante chiacchiere o inutili esercizi.

Partiamo dal primo libro. Se il Blues è la tua passione e vorresti iniziare ad accompagnare in modo semplice ma efficace i primi brani, Blues Acoustic Guitar Method di Brett Duncan (Ed. Koala Publications) è il libro che fa per te.

In questo testo si parte veramente dalle basi. L’autore presenta gli accordi maggiori e di settima in prima posizione, ed i pattern ritmici che serviranno per creare i primi accompagnamenti. Inizierete a prendere confidenza con la lettura ritmica ed il pensiero ritmico, elementi preziosi per essere sempre sul tempo e non perdervi durante l’accompagnamento.

Si passerà poi alla presentazione dei bicordi, alla base dell’accompagnamento ritmico nel Blues.

Con le pagine dedicate alla parte solista inizieremo a comprendere i meccanismi alla base della costruzione dei primi fraseggi melodici in stile e sapremo unirli ai bicordi visti in precedenza. In questo modo sarete in grado di alternare accompagnamento ritmico e frasi melodiche, un bel passo avanti verso il raggiungimento dell’obiettivo.

Ma non finisce qui. La terza parte infatti è dedicata al fingerstyle, con particolare riguardo alla tecnica del basso costante. Gli esempi proposti vi porteranno a prendere confidenza con il mantenere il basso dell’accordo sul battere di ogni tempo, mentre contemporaneamente andremo a costruire piccoli fraseggi o passaggi di accordi.

Come ultima parte il testo propone una panoramica sulle base della tecnica slide, essenziale nel repertorio del chitarrista Blues.

Ogni studio è presentato con partitura e tablatura, nonchè accompagnato da basi di qualità.

Davvero un ottimo libro.

Il secondo testo di cui ti voglio parlare è: Blues Guitar Solos di Peter Gelling (Ed. Koala Publications).

Questo è il migliore libro che mi sento di consigliarti per iniziare a salire di livello nel solismo Blues.

Niente inutili esercizi ma veri e propri soli ispirati alla storia del fraseggio Blues, da analizzare con attenzione, imparare, suonare e risuonare.

Ogni parte solista è rappresentativa di uno stile specifico del Blues ed è associata con una breve ma altrettanto chiara descrizione ad un tipo di pentatonica o di arpeggio.

Anche qui ogni studio è presentato su partitura e tablatura (particolarmente preziosa la diteggiatura), e accompagnato da ottime basi sulle quali esercitarsi.

Il consiglio è quello di studiarlo accompagnati dal vostro insegnante, per non commettere l’errore di imparare “a pappagallo” i soli proposti. Sarebbe davvero un peccato trattare questo testo con un approccio simile, vi perdereste il suo vero scopo: fornirvi la chiave per comprendere cosa c’è dietro la costruzione di un solo ed accedere così alla possibilità di costruire in modo consapevole le vostre improvvisazioni.

Pubblicare un testo didattico di questa portata è davvero ammirevole, vi consiglio di leggere la biografia di Peter Gelling (l’autore), veramente geniale.

Il terzo ed ultimo testo che voglio presentarti parla di un aspetto troppo spesso lasciato in secondo piano ed invece assolutamente essenziale: lo sviluppo dell’accompagnamento ritmico nel Blues. Parliamo di Basic Blues Guitar di Steve Trovato (ed. Volontè & Co.).

Anche qui soltanto studi completi per accompagnare un Blues sviluppando il proprio vocabolario ritmico.

Si affrontano vari stili e progressioni parlando sempre il linguaggio della concretezza: imparare nozioni che serviranno per suonare i brani preferiti.

Partitura e tablatura con ottime basi.

Riassumendo:

  1. Blues Acoustic Guitar Method di Brett Duncan per iniziare davvero da zero, anche se non hai alcuna conoscenza della tastiera.
  2. Blues Guitar Solos di Peter Gelling, per addentrarti nel mondo della chitarra solista Blues e alzare il livello delle tue capacità improvvisative.
  3. Basic Blues Guitar di Steve Trovato, per espandere la tua conoscenza in materia di accompagnamento ritmico nei vari stili che costituiscono il Blues.

Vienimi a trovare su alessandromassucci.it ed iscriviti per ricevere tanti materiali didattici gratuiti.

Puoi anche iscriverti al mio gruppo Facebook Alessandro Massucci Guitar Club: https://www.facebook.com/groups/alessandromassucci.guitarclub.

Se vuoi scrivermi: alessandro.massucci@yourlesson.it.

Papà. Insegnante di chitarra e didattica musicale. Fondatore di YourLesson e Alessandro Massucci Didattica. Cantautore.

Papà. Insegnante di chitarra e didattica musicale. Fondatore di YourLesson e Alessandro Massucci Didattica. Cantautore.